fbpx

24Bottles ed Elena Salmistraro per Malala Fund: il design incontra la beneficenza

12 Apr 2019

24Bottles ed Elena Salmistraro hanno unito le forze per sostenere Malala Fund

24Bottles ed Elena Salmistraro

24Bottles ed Elena Salmistraro hanno unito le forze per creare una nuovissima collezione, lanciata durante la Milano Design Week 2019, pensata per sensibilizzare sul diritto all’istruzione delle ragazze, legata a un progetto di beneficenza a sostegno di Malala Fund.

Insieme alla giovane e talentuosa designer milanese abbiamo dato vita a un progetto poetico, sospeso tra il terreno e il divino, che narra la relazione indissolubile tra uomo e natura. L’arte grafica di Elena Salmistraro decora l’acciaio di 24Bottles e racconta due storie diverse, facendo da sfondo a due temi importanti e interconnessi: l’altruismo e la protezione delle donne.


Śakra Urban Bottle e la leggenda del Coniglio Lunare (Tsuki no Usagi)

La grafica di Sàkra Urban Bottle è una storia in immagini dal punto di vista di Elena Salmistraro. L’artista ha scelto di rappresentare la famosa leggenda orientale del Coniglio Lunare, che ruota intorno al tema dell’altruismo.

Secondo i racconti buddisti Jataka, la storia vede come protagonisti un coniglio coraggioso e generoso, insieme al sovrano del Paradiso Trāyastriṃśa.

“Molti anni fa, il Vecchio della Luna ha deciso di visitare la Terra. Si travestì da mendicante e chiese a Volpe (Kitsune), Scimmia (Saru) e Coniglio (Usagi) un po’ di cibo. Scimmia scalò un albero e gli portò della frutta. Volpe andò verso un ruscello, prese un pesce e glielo riportò. Ma Coniglio non aveva niente da offrirgli se non un po’ di erba. Così chiese al mendicante di accendere un fuoco. Dopo che il mendicante accese il fuoco, Coniglio saltò tra le fiamme e si offrì come pasto per il mendicante.
Rapidamente il mendicante riprese le vesti del Vecchio della Luna salvando Coniglio dalla morsa del fuoco, dicendo “Sei molto gentile, Coniglio, ma non fare nulla che ti faccia del male. Dato che tu sei stato il più gentile di tutti con me, ti porterò sulla luna per vivere con me. “


Il Vecchio prese Coniglio tra le sue braccia e lo portò sulla luna, dove si trova ancora oggi esattamente dove il Vecchio l’ha lasciato. Guarda la luna nel cielo notturno e potrai vedere che il coniglio è lì!”

Diana Clima Bottle e il potere delle donne

L’ispirazione che ha guidato Elena Salmistraro per la grafica di Diana Clima Bottle deriva dalla mitologia latina.
Diana è la divinità protettrice delle donne, custode di sorgenti, ruscelli e animali selvatici, che accompagnata da ninfe frequentava boschi, montagne e fresche radure con la sua aura mistica.

Chi è Elena Salmistraro
Elena Salmistraro è una designer e artista milanese. Lavora come product designer, artista e illustratrice per aziende leader nel settore creativo e le sue partnership includono: Apple, Disney, Alessi, Bosa, Seletti, Timberland, Replay, LuisaViaRoma e Yoox. I suoi disegni sono stati selezionati per alcune importanti mostre d’arte.

Nel 2016, ha preso parte a W-Women in Italian Design. È stata nominata ambasciatrice mondiale del design italiano nel 2017 durante “Italian Design Day”. Nel 2017 ha vinto il “Best Emerging Designer Award” al Salone del Mobile – “Salone del Mobile Milano Award”. Nel 2018 è stata nominata Ambasciatrice del Design District di Brera per il FuoriSalone al Salone del Mobile di Milano.

Malala Fund

Design, sostenibilità e zero emissioni, ma non è tutto: la collezione 24Bottles + Elena Salmistraro è anche collegata ad un progetto di beneficenza. 24Bottles infatti donerà il 10% dei profitti a Malala Fund, la ONG fondata dal premio Nobel per la pace Malala Yousafzai, impegnata a garantire il diritto all’istruzione, alla formazione e all’occupazione per le ragazze di tutto il mondo.