5 + 1 consigli per rendere la tua vita più green

22 Gen 2019

Sia ogni giorno il Giorno della Terra!

La vita in città è dura e frenetica. Spesso ti fa fare cose che non vuoi fare davvero solo per una comodità, che finiscono per essere dannose sia per te e che per chi ti sta intorno.

Oggigiorno le abitudini non sostenibili e il consumo di articoli usa e getta sono così profondamente radicati nella nostra vita quotidiana, che la maggior parte delle volte non prestiamo neppure attenzione al rischio futuro che causeranno. Questo è il motivo per cui, prima di fare qualunque acquisto, dovremmo pensarci bene ed eventualmente modificare alcune semplici abitudini quotidiane che possano ridurre il nostro impatto ambientale complessivo. Festeggiamo la Giornata della Terra ogni giorno! 1 – “Basta con le cannucce (di plastica), per favore!” – Ogni volta che ordini un drink, chiedi cortesemente al barista o al cameriere di non metterci dentro la cannuccia di plastica. Puoi infatti utilizzare in alternativa la tua cannuccia di carta, vetro, bambù o acciaio inossidabile. Spingi i tuoi amici e la tua famiglia a fare lo stesso e comincia la tua rivoluzione personale!

1 – “Basta con le cannucce (di plastica), per favore!” – Ogni volta che ordini un drink, chiedi cortesemente al barista o al cameriere di non metterci dentro la cannuccia di plastica. Puoi infatti utilizzare in alternativa la tua cannuccia di carta, vetro, bambù o acciaio inossidabile. Spingi i tuoi amici e la tua famiglia a fare lo stesso e comincia la tua rivoluzione personale!

2 – Mangia cibo locale e di stagione. – Mangiare cose locali aiuta a ridurre la quantità di carburante e di energia necessari per trasportare il cibo dal campo al tuo frigorifero. Questa è anche una meravigliosa opportunità per sostenere le fattorie locali nella tua zona. E, anche se è fantastico mangiare le fragole a novembre e avere del buon succo d’arancia a luglio, prova a mangiare frutta e verdura nella giusta stagione: questo ridurrà significativamente il costo della refrigerazione (e il loro gusto sarà mille volte più ricco)!

3 – Riutilizza la tua borsa per la spesa! – Porta le tue borse ogni volta che vai a fare shopping. Prendi in considerazione l’utilizzo di borse riutilizzabili in materiale naturale, come cotone o tela, e ricorda di acquistare all’ingrosso quando possibile per ridurre il packaging.

4 – In treno, in auto o in aereo? – Uno dei modi più semplici per fare una differenza significativa è viaggiare in treno. Quello che puoi fare è pianificare meno vacanze (ma più lunghe) in posti lontani e più viaggi brevi vicino a casa (in luoghi che puoi raggiungere con i mezzi pubblici). Un’altra buona abitudine è quella di utilizzare i trasporti pubblici o di organizzare auto condivise, piuttosto che guidare la propria auto da soli: una macchina consumerà certamente meno benzina rispetto a due o tre. Naturalmente il modo più eco-friendly per muoversi in città è andare in bicicletta o a piedi!

5,1 – Consigli per la casa. – A meno che non li stia usando, lascia sempre i tuoi dispositivi elettronici e caricabatterie scollegati. Spegni anche le ciabatte, perché tutti i componenti elettronici consumano energia quando sono collegati, anche se sono spenti. Prova a sostituire le lampadine incandescenti con lampade fluorescenti compatte o a LED. Non solo le lampadine a LED consumano l’80% in meno rispetto alla tradizionale controparte incandescente, ma durano anche più a lungo. Così eviterai lo stress di acquistare nuove lampadine ogni due mesi.

5,2 – Consigli per l’ufficio. – Scollega tutte le ciabatte prima di lasciare l’ufficio e, prima di stampare una e-mail, cerca di capire se hai davvero bisogno delle copie cartacee. Se ne hai bisogno ma non si tratta di qualcosa di ufficiale, prova a riutilizzare la carta già stampata o a stamparla fronte-retro.

6 – Riduci il consumo di acqua in bottiglia e di altre bevande confezionate. – Se usi una bottiglia riutilizzabile aiuti a ridurre non solo il consumo di plastica monouso in tutto il mondo, ma anche la domanda di plastica e combustibili fossili. Le bottiglie di plastica sono un’estrema contraddizione: da una parte sono concepite materialmente per essere durevoli, dall’altra vengono utilizzate come oggetti usa e getta. Com’è possibile? Si è scritto molto su quanto sia malsano riutilizzare le bottiglie di plastica, e si è scritto altrettanto sui danni causati dall’inquinamento plastico e dai cambiamenti climatici.

Dunque perché non cambiamo le nostre cattive abitudini e le trasformiamo in buone abitudini?

Ogni minuto, in tutto il mondo, viene venduto un milione di bottiglie di plastica e, di questa sorprendente quantità, solo una piccola percentuale sarà riciclata. Un milione al minuto significa quasi 20.000 bottiglie. Il 90% delle quali finirà nelle discariche o, peggio ancora, nell’oceano.